Glossario termini del web

Aggiornato il 24 Novembre 2021
Glossario termini tecnici del web

Questo breve glossario di alcuni termini del web non ha la pretesa di essere esaustivo, ma la semplice ambizione di essere chiaro e semplice, per illustrare il significato di queste parole a chi non le conosce.

Anchor text

L’anchor text è la parte di testo su cui clicchiamo quando vogliamo accedere ad un’altra pagina. Le voci di un menu sono degli anchor text, per esempio cliccare su “home” ci porterà alla home page del sito. L’anchor text è quindi fondamentale per far capire all’utente cosa troverà cliccandoci sopra. Ma non solo, anche gli spider dei motori di ricerca leggono gli anchor text, ed utilizzano anche questo testo per valutare la pertinenza di un collegamento.

Auth-Code, Auth-Info, EPP

Quando spostiamo il nostro dominio ad un altro provider all’atto della richiesta di trasferimento ci verrà richiesto l’AuthCode per confermare che siamo noi i legittimi proprietari del dominio di cui richiediamo il trasferimento. Possiamo vedere l’AuthCode come una sorta di password (è infatti un codice alfanumerico di lunghezza variabile) che conosce solamente il proprietario del dominio.

Dove possiamo trovare l’AuthCode del nostro dominio? Generalmente lo vediamo nel pannello di controllo del nostro servizio di hosting. In alcuni casi è invece necessario richiederlo, sempre dal pannello di amministrazione del nostro spazio web, dopo aver fatto login.

CMS, Content Management System

In Italiano sistema di gestione dei contenuti. Il CMS è genericamente un software che gira su un server web e che viene utilizzato per gestire tutti i contenuti di un sito web. Il CMS permette di sgravare il webmaster dall’uso dei linguaggi di programmazione. L’intero sito può essere creato, aggiornato e gestito accedendo al back-end, cioè al pannello di amministrazione.

Esistono CMS specifici per una tipologia di contenuto come i wiki, i blog o i forum, e CMS general purpose che aspirano ad essere adatti per ogni tipologia di sito web.

Tra i CMS più diffusi possiamo citare WordPress, Joomla! e Drupal.

Per approfondire cosa sono i CMS

Sono quei link che da siti esterni al nostro puntano ad una pagina sul nostro sito. I backlink hanno un ruolo importante per incrementare la popolarità di una pagina. Google tiene in considerazione il numero di backlink che ha una pagina, ma soprattutto la pertinenza di questi link e il ranking del dominio da cui provengono.

Pagina canonica

Si intende con pagina canonica quella pagina che sarà considerata la principale se vi sono altre pagine che hanno i medesimi contenuti. Bisogna immaginare come su siti di e-commerce possano esistere molte pagine per un singolo prodotto, che magari variano semplicemente per un piccolo dettaglio come il colore. Inoltre anche i CMS, come Joomla e WordPress, possono generare più pagine per il medesimo contenuto. È in questi casi che dobbiamo prestare attenzione ad indicare ai motori di ricerca quale sia la pagina principale, pagina canonica appunto, che il motore di ricerca dovrà indicizzare.

Sitemap

La sitemap è un file xml in cui inserire le informazioni relative alle pagine, ai video, alle immagini ed altri file presenti sul tuo sito. Diciamo che normalmente i motori di ricerca riescono comunque a visitare tutte le pagine del tuo sito, sempre che queste siano collegate correttamente con link appropriati. Tuttavia è una facilitazione al motore di ricerca che può velocizzare il suo lavoro.

Crawler, spider

Un crawler, un web crawler o spider, è un programma che analizza i contenuti di una rete in modo metodico, al fine di catalogarne i contenuti. Generalmente questi web crawler sono usati dai motori di ricerca per trovare e catalogare tutti i contenuti di un sito web.

URL

L’acronimo URL sta per Uniform Resource Locator, con questo termine si indica una sequenza di caratteri che indicano in modo univoco una risorsa di rete, tipicamente una pagina in Internet; ma non solo, un’immagine o altro file.

Per esempio l’URL di una pagina Internet può essere qualcosa tipo https://sitoweb.com/pagina.html

URL assoluta e URL relativa

Per spiegare la differenza ricorrerò subito ad un esempio, questa è una URL assoluta:

https://www.sitoweb.com/blog/pagina.html

mentre queste sono URL relative:

/pagina.html oppure /blog/pagina.html

Come si può capire dagli esempi, nella rappresentazione di un URL assoluta dobbiamo indicare per esteso tutto il percorso per raggiungere una determinata risorsa. L’esempio tipico è un link ad una pagina web su un sito esterno al nostro (per questo indichiamo per esteso il percorso che ovviamente comprende anche il dominio).

Con un URL relativo, invece, si indica solo una parte del percorso, quello da “percorrere” dal punto di partenza. Il classico esempio è una pagina del nostro sito dove possiamo omettere il dominio, in quanto rappresenta la root, cioè la radice, da dove partono i path alle nostre risorse. In questo caso /blog/pagina.html indica la “strada” dalla root del nostro sito, che omettiamo, ( per esempio www.miodominio.it).


Hai bisogno di aiuto?

Se hai bisogno di un sito web, puoi contattarmi, sarò felice di illustrarti come posso aiutarti. 

Questo contatto non implica nessun impegno da entrambe le parti, ci conosciamo e poi valuterai se vuoi ingaggiarmi ;-)



MILANO (MI), VIA CANNOBIO, 39 - MM MISSORI
RAVENNA (RA), Viale degli Ippocastani, 122

© 2021 alwaysun.it  all rights reserved

Hire Me

Web Designer
se mi vuoi contattare per una consulenza o una proposta di lavoro, puoi farlo qui:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. +39 348 390 6888